Indirizzo Musicale

Informativa sul corso di strumento musicale

L’Istituto Comprensivo “P.Egidi” di Viterbo promuove la musica come attività inclusiva e di eccellenza, capace di aprire la mente dello studente e di sviluppare la sua sensibilità. In allegato potete trovare una brochure informativa scaricabile, altrimenti potrete leggere la seguente presentazione.
Il nostro Istituto, fin dalla concessione dell'indirizzo musicale (2011) ha attivato i corsi ad indirizzo musicale per i seguenti strumenti:

PIANOFORTE, CHITARRA, VIOLINO, CLARINETTO

Ricordiamo che la frequenza del corso ad indirizzo musicale è COMPLETAMENTE GRATUITA e fa parte della normale organizzazione dell’istituto.

L’acquisto degli strumenti, dell’attrezzatura e dei libri di testo è a carico delle famiglie.

Il corso di strumento è una disciplina curricolare come le altre e le valutazioni specifiche della materia influiscono sulla media finale del triennio.

Gli insegnanti, diplomati nei conservatori di musica ed abilitati allo specifico insegnamento, fanno parte stabilmente della dotazione organica dell’istituto.

 

Organizzazione del corso

Gli alunni ammessi al corso ad indirizzo musicale tramite un apposito esame di selezione, dovranno frequentare, nell'ambito dell’attività curricolare, oltre alle lezioni di educazione musicale in orario antimeridiano, anche quelle inerenti lo strumento, la teoria e lettura musicale, la pratica orchestrale e la musica d’insieme, per un totale di due rientri pomeridiani in orario da concordare con il proprio docente di strumento.

Al fine di consentire la migliore qualità possibile delle esecuzioni musicali, in prossimità di concerti, concorsi o saggi, i docenti potranno concordare con gli alunni delle prove supplementari. Lo studio dello strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado, è stato introdotto come disciplina che partecipa al processo educativo generale dell’alunno. Le metodologie adottate sono quindi rivolte a consentire a tutti il raggiungimento degli obiettivi educativi generali. Ciò non toglie che, in presenza di alunni interessati ad un possibile proseguimento degli studi, possano essere concordati con i genitori percorsi di studio specifici e approfonditi.

Lo strumento musicale è una disciplina curricolare, ciò vuol dire che LA DURATA DEL CORSO È TRIENNALE come tutte le altre discipline curricolari. NON È PERTANTO POSSIBILE RITIRARSI DAL CORSO O NON FREQUENTARLO UNA VOLTA AMMESSI.

In sede di esame di Stato conclusivo del I ciclo dell’istruzione verrà verificata, nell'ambito del previsto colloquio pluridisciplinare, anche la competenza musicale raggiunta al termine del triennio sia sul versante della pratica esecutiva, individuale e/o d’insieme, sia su quello teorico. (art. 8 D.M. 6 agosto 1999 n. 201).

Nel corso dell’anno scolastico gli alunni si esibiscono in saggi pubblici e piccoli concerti sia come solisti, sia in piccoli o grandi gruppi. Gli appuntamenti sono: i saggi di classe; le varie manifestazioni e ricorrenze; i concerti di Natale; la partecipazione a concorsi e rassegne; i concerti di fine anno scolastico.

CRITERI E MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELLE PROVE DI AMMISSIONE

le prove di ammissione avranno luogo nel mese di febbraio secondo un calendario che verrà esposto sul sito internet della scuola almeno una settimana prima.

L’esame consentirà, per tutti gli strumenti, in una prova atta a verificare il possesso di specifiche capacità psico-fisiche, ritmiche, attitudini e musicalità consistente in:

1  una breve prova pratica durante la quale verrà richiesto al candidato di riprodurre (senza strumento) alcuni frammenti ritmici e melodici proposti dalla commissione;

2  esecuzione di un  brano musicale qualora l'alunno, studiando già uno strumento, sia in grado di suonare semplici pezzi di repertorio.

3  prove di attitudine ai singoli strumenti.

La valutazione delle prove seguirà la seguente ripartizione:

- prova ritmica da 0  15 punti;

prova Ascolto da 0  15 punti;

riproduzione ritmica da 0 a 10 punti;

prova attitudinale dei singoli strumenti da 10 a 60 punti.

Punteggio totale di 100/100.

Nei giorni successivi alla prova di ammissione, sarà stilata da parte della commissione scientifico-didattica la graduatoria dei candidati con l’indicazione del punteggio ottenuto.

Tale graduatoria verrà esposta all’Albo on-line sul sito della scuola.

I candidati idonei, collocati nelle singole graduatorie, nel limite dei posti disponibili, saranno ammessi alla frequenza dell'indirizzo musicale. In caso di mancata iscrizione del candidato avente diritto, si procederà all'ammissione di altri candidati seguendo l’ordine della graduatoria dello specifico strumento. Nel caso in cui, per taluni strumenti o discipline risultassero idonei meno candidati rispetto ai posti disponibili, ovvero non fossero individuati candidati idonei per l’ammissione ai relativi posti rimasti vacanti, questi ultimi verranno assegnati ai candidati non ammessi che avranno conseguito il punteggio più alto nelle graduatorie relative agli altri strumenti.